È morta a Roma Adriana Esposito, vedova dell’indimenticato senatore Enrico Quaranta. Cordoglio nel Vallo di Diano

Si è spenta a Roma Adriana Esposito, vedova dell’indimenticato Senatore valdianese Enrico Quaranta. La signora Esposito aveva stabilito la sua dimora nella capitale all’indomani di quel tragico 16 marzo 1984, giorno in cui il senatore perse la vita, ed abitava sotto la sede dello storico PSI. Quasi ad essere l’ultima custode di quei tempi che hanno dato lustro al nostro territorio e forse all’intera provincia. Nonostante ciò Adriana Esposito seguiva ogni giorno le vicissitudini di San Pietro al Tanagro, dai social e da alcuni amici che ancora oggi la chiamavano e le raccontavano le vicissitudini della Comunità. Le esequie sono in corso questa mattina a Roma nella Chiesa di San Crisostomo, dove è presente una delegazione del Gruppo San Pietro in Movimento. Tra i primi a commentare la triste notizia Piera Aromando, Capo Gruppo di San Pietro in Movimento: “A nome di tutto il gruppo Consiliare –ha fatto sapere- ci uniamo al dolore che ha colpito la Famiglia “Esposito – Quaranta” per la dipartita della cara Adriana. La signora Adriana ci lascia proprio in quei giorni in cui uno dei progetti più grandi del defunto senatore, sembra al capolinea”. Anche l’Amministrazione Comunale e il gruppo di maggioranza del Comune di San Pietro al Tanagro, insieme alla cittadinanza intera “esprimono profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza alla famiglia Quaranta per la scomparsa della signora Adriana, moglie del compianto Senatore Enrico Quaranta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *