Presunto sversamento di rifiuti ad Atena Lucana: istanza del Comune alla Procura. I magistrati: “Inchiesta top secret”

Il sindaco di Atena Lucana, Luigi Vertucci, nelle scorse settimane ha presentato – attraverso l’ufficio legale e un avvocato incaricato che sta seguendo il caso  – una istanza alla Procura di Potenza per chiedere lumi sul presunto sversamento di rifiuti ad Atena Lucana. Si tratta dell’area sottoposta a sequestro dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina nelle campagne della frazione Scalo e che ha visto la scorsa settimana anche l’opera di un escavatore dell’esercito per degli approfondimenti sull’area. Il sindaco ha presentato istanza per comprendere cosa stia accadendo nel proprio territorio. In quell’operazione sono stati sequestrati anche undici maiali oltre che alcuni mezzi. Nulla finora è stato riferito finora e ci sono solo ipotesi, come quella che gli inquirenti avrebbero trovato del liquido come quello sequestrato tra Sant’Arsenio e Polla (idrossido di potassio), ma si tratta di una ipotesi perché si tiene il più stretto riserbo sul caso. E anche al Comune di Atena Lucana è stato risposto da parte della Procura di Potenza che l’indagine ovviamente è top secret ed è ancora in corso e quindi nulla di può si dire. Il Comune di Atena Lucana come gli altri interessati da questi sequestri e come  – si spera – anche quelli limitrofi – sono quindi sul chi va là per capire cosa sia accaduto nei mesi scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#