Il ministro Sergio Costa in visita a Padula tra rassicurazioni e promesse e risponde al documento dei sindaci: “Hanno sbagliato destinatario”

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Sergio Costa in visita nel Vallo di Diano. Questa mattina, il ministro Costa ha incontrato gli amministratori  presso la Sala Conferenze della nuova sede della Comunità Montana Vallo di Diano  a Padula, dove ha presentato  le ZEA, Zone Economiche Ambientali, la Fiscalità di Vantaggio nei Parchi Nazionali. Accanto al Ministro Costa, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino, il sindaco di Padula, Paolo Imparato, il Direttore del Parco, Gregorio Romano, il Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta ed il senatore Franco Castiello, del Movimento Cinque Stelle. Tanti gli amministratori presenti ( nonostante il documento inviato proprio oggi a Costa da parte dei sindaci Pd del salernitano), i rappresentati delle Forze dell’Ordine ed i cittadini. Il Ministro Costa ha parlato dell’inchiesta sui presenti sversamenti di sostanze tossiche nel territorio del Vallo di Diano. Non è mancata la risposta al Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese e ai sindaci Pd firmatari del documento. Numerosi gli interventi a cui senza indugio il Ministro Costa ha risposto.

Il ministro Sergio Costa in visita a Padula tra rassicurazioni e promesse. Risponde al documento dei sindaci (PD): "Hanno sbagliato destinatario"

Il ministro Sergio Costa in visita a Padula tra rassicurazioni e promesse. Risponde al documento dei sindaci (PD): "Hanno sbagliato destinatario"

Pubblicato da Italia Due su Venerdì 27 dicembre 2019

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#