Polla: Samuele potrà giocare a calcio e correre sui prati grazie a un dono speciale

La stanza multisensoriale di Samuele è pronta. La promessa dell’imprenditore napoletano, Giuseppe Ferrara, è stato di parola e dopo aver annunciato che avrebbe realizzato la stanza nella casa del bambino di tre anni di Polla, lo ha fatto davvero. I macchinjari sono arrivati e sono stati già attivati tanto che Samuele ha potuto già giocare tra prati di girasoli e campi di calcio. Ferrara in poco tempo, con il suo braccio destro Raoul e la moglie Monica hanno realizzato la cameretta speciale – che sarà inaugurata il 4 gennaio – ma che già permette a Samuele di giocare.

Per realizzare la cameretta Ferrara si è messo in contatto con il progettista Nico Langone e ha messo a disposizione i fondi necessari. Inoltre ha scovato le aziende internazionali che forniscono le strumentazioni arrivando fino in Spagna alla Easy Labs, e la stanza ha cominciato a prendere forma giorno dopo giorno. In tutto ciò Lorenzo Insigne e Dries Mertens hanno lanciato appelli in favore di Samuele e la solidarietà è diventata contagiosa. Un tappezziere, Mimmo, ha reso il letto speciale di Samuele ancora più bello, la Easy Labs ha fornito gli arredi e soprattutto Ferrara e sua moglie, si sono avvicinati sempre più a Samuele. Fino a quando, proprio il giorno di Natale, la stanza è stata ultimata. E Samuele che grazie al suo tappeto sensoriale ha provato emozioni straordinarie e uniche. E ha sorriso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *