Il Vicebrigadiere Vincenzo Santamaria premiato dal Ministro dell’Interno con una Benemerenza al merito civile

“Con pronta determinazione, libero dal servizio, interveniva in soccorso di tre donne di cui una disabile, che si trovavano all’interno di una mansarda in cui si era sviluppato un incendio. Condotte in salvo le malcapitate, ritornava nell’appartamento e dopo aver chiuso il rubinetto del gas, con l’ausilio di un estintore conteneva le fiamme fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco”.

Con questa motivazione, il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha premiato il Vicebrigadiere Vincenzo Santamaria, in servizio dal 2011 a l 2019 presso la Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, con una Benemerenza al Merito Civile.

La suggestiva cerimonia si è svolta presso il Comando provinciale Carabinieri di Matera.

Vincenzo Santamaria, da tutti conosciuto nel Vallo di Diano è stato premiato per l’atto di coraggio compiuto a Sala Consilina il 5 settembre del 2012, quando, con senso del dovere, spiccata umanità, generoso altruismo e sprezzo del pericolo, libero dal servizio e in abiti civili, non ha esitato ad introdursi all’interno di un’abitazione invasa dalle fiamme e salvando le tre persone all’interno della casa.

https://www.youtube.com/watch?v=HBiOZVgiMSg

Un premio che arriva anche per tutto l’operato svolto in supporto ed aiuto alla popolazione valdianese. Attualmente, il vicebrigadiere Santamaria è militare della Compagnia Carabinieri di Policoro (MT) nell’aliquota Radiomobile, un territorio quello del materano molto delicato dove nei giorni scorsi, il Consiglio dei Ministri ha sciolto per mafia il comune di Scanzano Jonico. Il Vicebrigadiere Santamaria, come si legge nelle motivazioni della Benemerenza è un “chiaro esempio di virtù civiche e di slancio altruistico”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *