A Sassano Tommaso Pellegrino fa il pieno per Renzi: in tanti alla presentazione salernitana di Italia Viva

Non è certo un caso che Italia Viva, per la sua presentazione ufficiale in provincia di Salerno, si sia affidata a Tommaso Pellegrino e abbia scelto Sassano, comune di cui il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni è primo cittadino.

A Sassano Tommaso Pellegrino fa il pieno per Renzi: in tanti alla presentazione salernitana di Italia Viva

A SASSANO TOMMASO PELLEGRINO FA IL PIENO PER RENZI: IN TANTI ALLA PRESENTAZIONE SALERNITANA DI ITALIA VIVANon è certo un caso che Italia Viva, per la sua presentazione ufficiale in provincia di Salerno, si sia affidata a Tommaso Pellegrino e abbia scelto Sassano, comune di cui il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni è primo cittadino. Una scelta dettata certamente in parte dalla storia personale di Pellegrino, “Renziano” da sempre nella prima fase e poi, coerentemente, uno dei primi sindaci e rappresentanti istituzionali salernitani ad aderire ufficialmente ad Italia Viva. Ma allo stesso tempo una scelta dettata anche dalle indiscusse capacità del politico valdianese di creare una rete trasversale di consensi nel corso del suo doppio mandato amministrativo, come sindaco e presidente del Parco. Insomma Italia Viva aveva bisogno di iniziare bene il suo “percorso” salernitano, dando di sé una immagine allo stesso tempo nuova e competente, propositiva e competitiva, e ci è riuscita perfettamente a Sassano. Amministratori, rappresentanti istituzionali, semplici cittadini: in tanti, dal Vallo di Diano ma anche dal Cilento e dal Golfo di Policastro, hanno affollato la sala del Cine Teatro Totò. E la maggior parte del folto e variegato pubblico, prima che ancora che per curiosità di conoscere prospettive e finalità del partito fondato da Renzi, è giunta a Sassano per rispondere alla chiamata di Tommaso Pellegrino a prescindere. Una dimostrazione di stima che travalica i nomi dei partiti, condivisa ovviamente anche dai vertici di Italia Viva, rappresentati a Sassano dal Coordinatore Nazionale Ettore Rosato, vice presidente della Camera, e da diversi Deputati e Senatori.

Pubblicato da Italia Due su Domenica 12 gennaio 2020

Una scelta dettata certamente in parte dalla storia personale di Pellegrino, “Renziano” da sempre nella prima fase e poi, coerentemente, uno dei primi sindaci e rappresentanti istituzionali salernitani ad aderire ufficialmente ad Italia Viva. Ma allo stesso tempo una scelta dettata anche dalle indiscusse capacità del politico valdianese di creare una rete trasversale di consensi nel corso del suo doppio mandato amministrativo, come sindaco e presidente del Parco.

Insomma Italia Viva aveva bisogno di iniziare bene il suo “percorso” salernitano, dando di sé una immagine allo stesso tempo nuova e competente, propositiva e competitiva, e ci è riuscita perfettamente a Sassano. Amministratori, rappresentanti istituzionali, semplici cittadini: in tanti, dal Vallo di Diano ma anche dal Cilento e dal Golfo di Policastro, hanno affollato la sala del Cine Teatro Totò. E la maggior parte del folto e variegato pubblico, prima che ancora che per curiosità di conoscere prospettive e finalità del partito fondato da Renzi, è giunta a Sassano per rispondere alla chiamata di Tommaso Pellegrino, a prescindere. Una dimostrazione di stima che travalica i nomi dei partiti, condivisa ovviamente anche dai vertici di Italia Viva, rappresentati a Sassano dal Coordinatore Nazionale Ettore Rosato, vice presidente della Camera, e da diversi Deputati e Senatori. Rosato, nel suo intervento conclusivo, ha confermato anche che Italia Viva avrà i suoi candidati alle prossime Elezioni Regionali Campane.

All’incontro hanno preso parte tra gli altri i Deputati Gennaro Migliore, Nicola Caputo, Lello Vitiello, i Senatori Osvaldo Napoli e Angelica Saggese, i sindaci Antonio Gentile (Sapri), Elio Guadagno (Ottati) e Maria Teresa Scarpa (Gioi Cilento). E poi ancora Tania Esposito (Assessore Comunale a Sassano), Mimmo Cartolano (consigliere comunale a Sala Consilina), Settimio Rienzo (consigliere comunale a Padula), Domenico Barba (vicesindaco a Pertosa) e Mariagrazia Libardi (vicesindaco a Cuccaro Vetere).

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Angelo BARONE ha detto:

    Il nuovo che avanza….!!!
    Complimenti….!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#