Chiusura “team controlli” di Sala Consilina. Ritorto: “Pensiamo all’obiettivo e non alla presidenza dell’ordine”

Se da una parte c’è una lotta per salvare il team controlli dell’agenzia dell’entrate dall’altra o meglio sullo sfondo c’è la “campagna elettorale” dell’ordine dei commercialisti di Sala Consilina.

Cerca di riportare l’attenzione sull’obiettivo il presidente Nunzio Ritorto.

“In un momento cosi’ delicato per il nostro territorio e dopo aver da subito attivato tutti i canali possibili per scongiurare la chiusura del team controlli, auspicio vorrebbe una unitarietà di intendi all’interno del consiglio dell’Ordine che prescinda da logiche elettoralistiche, specialmente da chi ricopre cariche importanti, e dopo aver il Segretario con ipocrisia sostenuto la necessità di un comportamento unitario.

Appare iniziativa individuale l’uscita poco felice dello stesso Segretario.

Sono rammaricato nel constatare ancora una volta, come avvenuto una settimana fa in sede di approvazione del bilancio del nostro ordine, dove i nostri iscritti mi hanno manifestato il loro sostegno a concentrarsi sui problemi reali della categoria, che, ancora un volta, continuano gli attacchi personali e strumentali alle prossime elezioni dell’Ordine.

Speravo che in questa situazione, come avevo chiesto nell’ultimo consiglio, senza ricevere alcun contrasto manifesto, di essere coesi a cercare di avere un unico obiettivo ^difendere il territorio^. Io lo sto facendo dedicando tutte le mie energie. Pero’, per alcuni, se non si appare, vogliono far credere che ci si disinteressi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#