Una nuova ambulanza per il presidio del 118 di Sanza. Il sindaco Esposito: “Servizio potenziato per il bene del territorio”

Consegnata questa mattina una nuova ambulanza al presidio 118 di Sanza. Si consolida in questo modo il ruolo strategico lungo l’arteria stradale di collegamento con il Golfo di Policastro e la A2 del Mediterraneo rendendo la postazione di Sanza baricentrica per il servizio di Emergenza–Urgenza del 118. A consegnare il nuovo automezzo, di ultimissima generazione dotato anche di telecamera interna, secondo le nuove disposizioni per la sicurezza degli operatori sanitari, oltre che di tutta la strumentazione ed i presidi sanitari all’avanguardia, il governatore della “Misericordia Ascea”, Gaetano Castello insieme agli operatori del presidio 118 di Sanza. L’acquisto del mezzo è stato possibile anche grazie al contributo che il Comune di Sanza ha inteso investire per il potenziamento del servizio 118 . Molto soddisfatto il sindaco Vittorio Esposito: “Potenziano il servizio che negli ultimi mesi ha dimostrato l’importanza strategica della postazione di Sanza che è riuscita a garantire con immediatezza molteplici interventi salva vita soprattutto lungo l’arteria stradale della SS517 Bussentina. Grazie all’intervento dell’ambulanza e dei sanitari alcune vite sono state salvate in diversi incidenti stradali. Abbiamo investito a supporto di Misericordia Ascea per garantire i più alti standard di assistenza ed efficienza del servizio di soccorso anche ai nostri concittadini. Ci auguriamo ora che presto si provveda a medicalizzare il presidio di Sanza, come è giusto che sia vista l’importanza strategica della postazione”, ha concluso il sindaco Esposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *