Al Cicerone di Sala Consilina gli studenti incontrano Franco Perlasca

Continuano all’IIS “M.T.Cicerone” di Sala Consilina gli incontri dedicati alle Giornate della Memoria.  Al convegno, di venerdì 7 febbraio, organizzato dal Rotary Club di Sala Consilina-Vallo di Diano, sarà presente Franco Perlasca, figlio di Giorgio Perlasca, eroe italiano, che gli studenti delle classi prime incontreranno. Ma chi era Giorgio Perlasca? È stato un funzionario, filantropo e commerciante italiano che nel corso della seconda guerra mondiale, fingendosi Console spagnolo, salvò la vita di oltre 5mila ebrei dalla Shoah. Ma prima di allora era un fascista convinto che prese parte alla lotta civile spagnola di Francisco Franco, quando Giorgio in Ungheria  assiste sconvolto alla persecuzione degli ebrei, il suo animo mutò e presentandosi come “falso” diplomatico spagnolo ai nazisti, riuscì a salvare dai campi di concentramento oltre 5000 ebrei.

Giorgio non raccontò mai a nessuno ciò che aveva fatto e solo nell’88, il suo operato, viene scoperto per merito di due donne ungheresi, salvate da lui, che decisero di rintracciare il loro eroe salvatore.

All’incontro, che si terrà, presso l’aula Magna dell’Itis-Ipsia alle ore 11,00, interverranno Domenico Paladino, presidente Club Rotary di Sala Consilina- Vallo di Diano, la Dirigente Scolastica del Cicerone, Antonella Vairo ed il sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone.

Coordinerà il convegno ed il dibattito con gli studenti il giornalista Giuseppe D’Amico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *