A Sassano il flash mob “One billion rising” contro la violenza sulle donne

 

Ancora una volta donne e uomini, giovanissimi e non hanno voluto contrastare ogni forma di violenza, nel caso specifico quella subita da troppe donne ancora oggi attraverso la danza e la musica, con un sorriso. Stiamo parlando del flash mob del ONE BILLION RISING ITALIA che quest’anno ha rivolto una vera e propria chiamata all’azione a cittadine e cittadini, alle associazioni e alle organizzazioni della società civile.

 

Quest’anno sulle note di Break the Chain, la danza flash mob, che vede in prima linea il Centro Antiviolenza Aretusa di Atena Lucana, si è  svolto a Sassano, all’Istituto Comprensivo Statale Giovanni Falcone, grazie alla collaborazione dell’artista Velia Imparato e al Luna Music Center, con il patrocinio del Comune di Sassano e della Consulta delle Amministratrici del Vallo di Diano e Tanagro. Una danza ed un evento nato con lo scopo di puntare l’attenzione sulla necessità che le donne vengano credute quando trovano il coraggio di denunciare e sulla funzione vitale che i Centri Antiviolenza svolgono nonostante i fondi economici stanziati non siano garantiti né sufficienti.

 

 

 

 

 

Grande partecipazione, interesse ed entusiasmo da parte degli alunni dell’istituto di Sassano che hanno anche realizzato dei cartelloni per dire anche loro “no” alla violenza sulle donne, “no”  a qualsiasi tipo di violenza.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#