Sala Consilina unita contro il Coronavirus: Conferenza Stampa congiunta di Cavallone, Cartolano e Carrazza

Sala Consilina ha deciso di dare un segnale di unità nella lotta al Coronavirus.

Sala Consilina unita contro il Coronavirus: le interviste a Cavallone, Cartolano e Carrazza

SALA CONSILINA UNITA CONTRO IL CORONAVIRUS: LE INTERVISTE A CAVALLONE, CARTOLANO E CARRAZZA

Pubblicato da Italia Due su Martedì 10 marzo 2020

Questa mattina conferenza stampa congiunta dei rappresentanti di tutti i gruppi consiliari. Presenti il sindaco Francesco Cavallone per la maggioranza, Mimmo Cartolano per il gruppo SaleSI e Alessandro Carrazza per Evoluzione Sala.

A SEGUIRE IL RELATIVO COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO:

A seguito di una intensa e proficua riunione tenutasi ieri pomeriggio a Palazzo di Città, alla quale hanno preso parte la maggioranza consiliare guidata dal sindaco Francesco Cavallone ed i Capigruppo di minoranza Domenico Cartolano e Alessandro Carrazza, l’intero Consiglio Comunale ha stabilito di mettere insieme le forze e collaborare al fine scongiurare il dilagare del Covid-19. Sul tavolo dell’incontro le proposte pervenute dai vari gruppi a supporto di ogni iniziativa utile alla salvaguardia della salute dei cittadini. Nell’ambito dell’incontro è stata istituita una commissione permanente dei capigruppo finalizzata unicamente all’emergenza Covid-19.

Tale commissione si occuperà, tra le altre cose, di predisporre l’intensificazione dei controlli nei locali pubblici, richiedendo anche maggiori unità delle Forze dell’Ordine sul territorio; di attuare una massiccia attività di comunicazione relativa alle prescrizioni del DPCM del 9 Marzo 2020 e alle successive ordinanze della Regione Campania. Tutto ciò anche attraverso l’affissione di manifesti e audio messaggi su tutto il territorio comunale.

Il Consiglio Comunale raccomanda dunque di rispettare le norme anticontagio che prevedono di:

-Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici e luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.

-Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.

-Evitare abbracci e strette di mano.

-Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro.

-Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie).

-Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva.

-Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.

-Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce.

-Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.

-Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

-Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

Col DPCM del 9 marzo 2020, le prescrizioni contenute nel precedente DPCM sono estese all’intero territorio nazionale, dunque si ricorda che sono consentiti solo gli spostamenti per motivi di lavoro, di salute e di necessità, e previa autocertificazione per gli spostamenti consentiti.

LA COSA PIU’ IMPORTANTE E’ RESTARE IN CASA ED USCIRE SOLO IN CASI DI ESTREMA NECESSITA’

Sala Consilina unita contro il Coronavirus: Conferenza Stampa Cavallone, Cartolano e Carrazza

SALA CONSILINA UNITA CONTRO IL CORONAVIRUS: CONFERENZA STAMPA CAVALLONE, CARTOLANO E CARRAZZA

Pubblicato da Italia Due su Martedì 10 marzo 2020

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *