Polla. Urla contro il Coronavirus in strada e poi aggredisce un carabiniere: fermato

I carabinieri della compagnia di Sala Consilina hanno fermato un uomo di Teggiano per aver aggredito uno dei militari. L’uomo prima stava dando in escandescenze prima davanti alla cappella di Santa Barbara a Polla e poi in strada imprecando per la diffusione del Coronavirus. All’arrivo dei carabinieri ha aggredito uno dei militari colpendolo con una testata. Poi è stato fermato e portato in caserma mentre il carabiniere è stato trasportato al Pronto soccorso di Polla. Timori a Polla per la vista di un’ambulanza scortata da due pattuglie dei carabinieri ma tornavano da questa operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *