Emergenza Coronavirus in Campania. De Luca:”Chi passeggia rischia quarantena e anche l’arresto”

ll Governatore della Regione Campania ha invitato tutti i cittadini campani al rigoroso rispetto delle regole anti-Coronavirus. Chi passeggia in strada senza motivo rischia molto. Arresto, multa fino a 206 euro ma anche quarantena domiciliare per due settimane per tutti coloro che siano trovati in strada senza gli urgenti motivi (sanitari, lavorativi, approvvigionamenti) già previsti dalla normativa nazionale contro la diffusione del Covid 19. Lo stabilisce in Campania una ordinanza appena firmata dal governatore Vincenzo De Luca, valida fino al 25 marzo. “Costringeremo tutte le persone individuate a circolare senza motivo a fare la quarantena di 15 giorni – ha detto De Luca – dobbiamo tutti rispettare queste regole per non fare aumentare il contagio, il picco di contagiati in Campania avverrà a metà aprile, prevediamo che ci saranno 150 persone in terapia intensiva, ma se tutti osserveranno le regole ce la faremo. La Campania  – ha concluso – è pronta ad affrontare questa emergenza, ma serve il sacrificio di tutti i cittadini almeno per un mese e mezzo due mesi. Questa è una guerra e non sono ammesse diserzioni”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *