Donna di Caggiano positiva al Coronavirus. E’ stata a Messa a Sant’Arsenio la scorsa domenica. Chi ha partecipato avvisi il proprio medico

La scorsa domenica, 8 marzo,una donna di Caggiano, risultata positive al Coronavirus ha partecipato alla celebrazione eucaristica delle 7.30 a Sant’Arsenio. La celebrazione è stata officiata da don Antonio Breglia. C’è da dire, come ci ha ricordato il parroco don Angelo Fiasco, raggiunto telefonicamente che ” già domenica 8 marzo vigeva il divieto dello scambio della pace e l’eucaristia era sospesa. Inoltre aggiunge il sacerdote, alle celebrazione delle 7.30 come riferito stesso quel giorno da don Antonio c’erano davvero pochissime persone. Distribuite nei banchi almeno ad un metro di distanza”. Elementi che fanno sperare di essere riusciti a scongiurare il contagio. Allo stesso tempo, tutte le persone che hanno partecipato, devono comunicarlo al proprio medico di base. Per loro scatterà l’isolamento fiduciario.

Occorre ricordare che da lunedì 9 marzo 2020 sono state sospese le celebrazioni delle messe.

Una risposta

  1. Giovanni Tortoriello ha detto:

    È assolutamente indispensabile rimanere in casa! C’è questo divieto di spostamento non motivato e bisogna rispettarlo. Ne va della salute di tutti. Non siamo in Lombardia se ci aggredisce così da noi sarà un macello.
    Tutti in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *