Dantedì prima edizione in digitale, massiccia la partecipazione di studenti e docenti

Letture e declamazioni online, video e performance, ma anche lavori interattivi e laboratori digitali, sono state le risposte all’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione insieme al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, dedicate alla prima giornata nazionale del #Dantedì, hashtag della giornata insieme a #ioleggoDante.

Tanti gli istituti che, nella giornata di mercoledì 25 marzo, hanno dedicato la lezione a distanza o anche solo un momento di condivisione via social al Sommo Poeta. Il 25 marzo del 1300 iniziava il viaggio ultraterreno di Dante Alighieri nell’aldilà, attraverso il capolavoro della #DivinaCommedia e da questa data parte il Dantedì, l’idea nasce nel giugno del 2017 da un corsivo del giornalista e scrittore Paolo Di Stefano, per celebrare il settimo centenario della morte di Dante (1321) nel 2021.

Per l’occasione, mesi fa, il ministero aveva indetto anche un concorso al quale hanno partecipato oltre 300 istituti, inviando: video, disegni, fumetti, storyboard, audio-letture, opere artistiche, coreografie, giochi virtuali, al quale ha partecipato anche il Cicerone di Sala Consilina, le cui produzioni si possono visionare sulla pagina di Facebook: Istituto di Istruzione superiore “M.T.Cicerone”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#