Si aggiravano in città senza un valido motivo. Denunciate cinque persone a Cava de’ Tirreni.

Nei guai tre uomini sorpresi nei pressi della stazione, mentre un giovane in compagnia del suo amico è stato trovato in possesso di hashish.

Un 37enne di Nocera e due quarantenni residenti nella Valle dell’Irno, sono stati fermati dai poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de ‘Tirreni, nei pressi della locale Stazione Ferroviaria, sprovvisti di autocertificazione. I tre uomini hanno tentato di giustificarsi dicendo di essere in attesa dei mezzi pubblici per fare rientro presso i comuni di rispettiva residenza, non fornendo valide motivazioni sullo spostamento. Stesso episodio si è verificato a distanza di poche ore sempre a Cava, dove due giovani del posto, entrambi pregiudicati, sono stati sorpresi sprovvisti di autocertificazione e senza un valido motivo che potesse attestare il loro allontanamento dalle rispettive abitazioni.  Uno dei due ragazzi è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, già suddivisa in dosi. La droga è stata sottoposta a sequestro mentre per il giovane è scattata anche la denuncia per  il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sono cinquanta le persone denunciate dai poliziotti di Cava de’ Tirreni  per  inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, per false attestazioni o dichiarazioni a Pubblico Ufficiale o per altri reati, dall’inizio delle restrizioni emanate dal Governo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#