Michele Strianese nel Tavolo nazionale con il Governo per programmare la fase 2 dell’emergenza Covid

Per le Province iniziano forse tempi diversi, con ruolo di pari dignità con altri Enti Locali. Per il Presidente della Provincia di Salerno inizia un percorso importante e di grande responsabilità. Michele Strianese infatti entra a far parte della Delegazione Nazionale di Enti Locali che si confronterà con il Governo in merito alla cosiddetta “fase 2”. Seguirà quindi con il Governo tutta la programmazione della fase 2 dell’emergenza epidemiologica da Covid 19.

“Sono particolarmente soddisfatto e onorato – dichiara il Presidente Michele Strianese – per il mio ruolo in questa task force, composta da 3 rappresentanti delle Regioni, 3 delle Province e 3 dei Comuni, che comporrà con il Governo il Tavolo nazionale che si occuperà di analizzare e affrontare le tematiche relative alla cosiddetta “fase 2”. La delegazione in cui vengo chiamato a dare il mio contributo si confronterà con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con il Ministro della Sanità Roberto Speranza e con il Ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, in merito alle decisioni fondamentali per il futuro della nostra nazione.

Il Tavolo nazionale si è già riunito ieri sera in videoconferenza con il premier Conte e il ministro dei Rapporti con le Regioni, Francesco Boccia, insieme ai componenti di 9 Enti territoriali, cioè 3 Presidenti di Regione, 3 Presidenti di Provincia e 3 Sindaci d’ Italia

Di fatto la composizione complessiva del Tavolo nazionale che si occuperà della delicata FASE 2 della crisi sanitaria e socio/economica in atto, è la seguente:

1) GIUSEPPE CONTE, Presidente del Consiglio dei Ministri;

2) ROBERTO SPERANZA, Ministro della Sanità;

3) FRANCESCO BOCCIA, Ministro per gli Affari Regionali;

4) STEFANO BONACCINI, Presidente della Regione Emilia Romagna;

5) ATTILIO FONTANA, Presidente della Regione Lombardia;

6) NELLO MUSUMECI, Presidente della Regione Sicilia;

7) MICHELE DE PASCALE, Presidente della Provincia di Ravenna e Presidente Nazionale dell’Unione Province d’ Italia;

8) STEFANO MARCON, Presidente della Provincia di Treviso e Vice Presidente Nazionale dell’Unione Province d’ Italia;

9) MICHELE STRIANESE, Presidente della Provincia di Salerno;

10) ANTONIO DE CARO, Sindaco di Bari e Presidente dell’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia;

11) VIRGINIA RAGGI, Sindaco di Roma;

12) ROBERTO PELLA, Sindaco di Valdengo.

Un ruolo molto delicato in questo momento storico, che mi rende orgoglioso e allo stesso tempo più responsabile e determinato. Voglio ringraziare – ha concluso Strianese – per questa nomina, il Presidente della Regione Campania On. Vincenzo De Luca, che tramite la mia persona ha voluto dare voce al nostro territorio provinciale e alla Regione Campania che sta svolgendo la parte del leone in questo difficile momento. Ringrazio, altresì, in modo particolare l’On. Piero De Luca, che ha combattuto e lavorato in prima persona”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#