Supporto al territorio cilentano. Per 36 famiglie distribuzione di prodotti alimentari

Banco Alimentare Campania ONLUS, Piano di Zona S7 di Roccadaspide, Gruppo Comunale Protezione Civile di Piaggine e Servizio Civile Nazionale fanno rete e supportano le comunità territoriali del Cilento nella gestione dell’emergenza economica e sociale causata dalla diffusione del COVID-19.

Roberto Tuorto, Direttore del Banco Alimentare, ha risposto alla richiesta di Guglielmo Vairo, Sindaco di Piaggine, e ha messo a disposizione di 36 famiglie del borgo cilentano prodotti alimentari che verranno distribuiti nei prossimi giorni ai cittadini in difficoltà grazie alla gestione autonoma dei ragazzi volontari della Protezione Civile del comune montano. Un supporto di solidarietà encomiabile facilitato dalla lungimiranza del Piano di Zona S7 di Roccadaspide, che nel 2016, con la Presidenza di Girolamo Auricchio, attuale Vicesindaco di Roccadaspide, affidò all’amministrazione comunale un automezzo inutilizzato e che oggi continua ad essere a disposizione dei servizi sociali del Territorio grazie anche all’attenta gestione di Gabriele Iuliano, Sindaco di Roccadaspide.

Un modo sussidiario per affrontare uniti le difficoltà che molte persone stanno sperimentando in questo momento particolare, integrando le iniziative di sostegno messe in atto dal Governo nazionale e regionale. «Un piccolo ma grande supporto indispensabile per gestire l’emergenza attuale – ha dichiarato il Sindaco Guglielmo Vairo -, una serie di azioni virtuose che provengono dal basso e consentono di affrontare, attraverso gli attori pubblici e privati del territorio, le difficoltà contingenti, senza limitarsi ad aspettare aiuti calati dall’alto. Una ulteriore dimostrazione che collaborando tra di noi possiamo utilizzare al meglio quello che abbiamo ora a disposizione. I bilanci e le responsabilità, se ci sono, verranno individuate e discusse dopo, quando bisognerà provvedere a ricostruire e far ripartire il Paese tutto».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#