Calcio dilettanti, quando si riparte? Intervista a Gerardo Lobosco della FIGC Campania.

“La FIGC ha deliberato la sospensione definitiva dei campionati nazionali Primavera, organizzati dalla Divisione Calcio Femminile della FIGC e dei campionati e tornei direttamente organizzati sotto l’egida del Settore Giovanile e Scolastico già programmati per la stagione sportiva 2019/2020. La Lega Nazionale Dilettanti, per quanto attiene ai campionati di sua competenza, e organizzati sia a livello nazionale sia dalle articolazioni territoriali (Comitati Regionali, Delegazioni Provinciali e Distrettuali) si è riservata l’adozione di eventuali provvedimenti all’esito di quanto sarà successivamente comunicato dalle Autorità di Governo e da quelle sanitarie in relazione allo svolgimento dell’attività sportiva”- è quanto stabilito dai massimi organi decisionali del mondo del calcio nei giorni scorsi.

Gravina e Sibilia attendono come giusto che sia le decisioni dal Governo e dal Ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Quest’ultimo nelle scorse ore in Senato è intervenuto in merito alla ripartenza dei campionati e delle attività sportive e motorie. Questa la sintesi della sua relazione in Parlamento:

“Dobbiamo essere consapevoli che dobbiamo riaprire perché lo sport è importante non solo come valore economico ma come valore sociale. Dobbiamo riaprire nel rispetto assoluto della salute di tutti. Gradualmente potremmo pensare di riaprire tutta la parte che riguarda gli allenamenti. Per quello che riguarda i campionati e l’attività motoria all’aperto valuteremo insieme al comitato tecnico scientifico e alla Protezione civile”- ha affermato il Ministro dello Sport.

Una richiesta di aiuto arriva anche dal mondo calcistico dei dilettanti nazionali guidati da Cosimo Sibilia:

“Il ministro Spadafora, in un’intervista di poco tempo fa, parlò di contributi alle società dilettantistiche. Ora mi aspetto che questa vicinanza ci sia al di là delle parole, mi aspetto un aiuto concreto dal Governo”. È l’appello che il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia rivolge al Ministro dello sport per cercare un sostegno concreto al settore del calcio dilettantistico. “Esistiamo anche noi dilettanti. Allora attendiamo le risultanze del comitato scientifico e della federazione per capire chi debba mettere le risorse finanziarie per pagare tutto questo”-dice il numero 1 dei dilettanti nazionali Cosimo Sibilia.

A fornirci un quadro generale dell’attuale momento e di quello che potrebbe accadere al mondo del calcio dilettantistico, è il delegato zonale della FIGC Campania Gerardo Lobosco, nel corso di un’intervista realizzata dalla nostra redazione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#