Festa di compleanno del capitano, multati cinque calciatori della Salernitana

Francesco Di Tacchio e altri suoi quattro compagni di squadra della Salernitana hanno ricevuto 400 euro di multa a testa, oltre all’ordinanza di quarantena precauzionale di 14 giorni, per una festa in casa del capitano che voleva festeggiare i 30 anni. I vicini, sentendo la musica alta, hanno chiamato le forze dell’ordine che non hanno potuto che punire i sei (era presente anche la fidanzata di uno dei giocatori) partecipanti alla festa. La vicenda, come racconta “Il Mattino” risale a domenica scorsa. La quarantena dei cinque atleti terminerà domenica prossima in tempo per l’eventuale ripresa degli allenamenti di squadra. Questo a patto che la Salernitana decida solo di richiamarli non prendendo provvedimenti che vadano al di là dell’aspetto economico. Intanto il club sul sito ufficiale ha diramato questa mattina un comunicato stampa: “L’U.S. Salernitana 1919 stigmatizza il comportamento di alcuni suoi tesserati, che incautamente, la scorsa settimana, si sono ritrovati a casa del capitano Francesco Di Tacchio per festeggiare il compleanno di quest’ultimo, vivendo nello stesso stabile. E’ stato un peccato di leggerezza, che non ha giustificazioni in un momento in cui a tutti gli italiani viene chiesto di stare a casa e di rispettare le distanze sociali. La Società ha già provveduto a richiamare i propri tesserati, che tuttavia in tante altre circostanze hanno dato prova di rigore morale e senso di responsabilità”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#