A Sassano la Fase 2. Riapre la villa comunale, il lungofiume e il cimitero

“Da oggi inizia la fase 2, la fase della ripartenza, ma nello stesso tempo della Responsabilità, nella quale dobbiamo assolutamente evitare comportamenti che possano favorire la ripresa del contagio. Sabato, sono stati effettuati a Sassano 357 tamponi nell’ambito dello screening per il contagio da Covid-19. Sarà mia cura aggiornarvi sugli esiti dei tamponi”. A comunicarlo ai suoi concittadini è il sindaco di Sassano, Tommaso Pellegrino.

“Abbiamo vissuto due mesi difficili – continua Pellegrino – nei quali la stragrande maggioranza dei nostri cittadini è stata rispettosa delle regole e di questo ne sono particolarmente orgoglioso. Da oggi diverse limitazioni termineranno, ma non significa che potremo riprendere le abitudini di qualche mese fa. Dobbiamo continuare ad evitare le uscite non necessarie, mantenere la DISTANZA di SICUREZZA dalle altre persone e INDOSSARE SEMPRE la MASCHERINA . Ripartire – ha proseguito –  non significa aprire tutto in modo incondizionato e irresponsabile, ma significa rispettare ancor più determinate regole per consentire a chi apre di farlo in assoluta sicurezza e per consentire prima possibile anche la riapertura di tutte quelle attività che ancora non possono farlo. Riapre il nostro lungofiume, che come potrete constatare abbiamo pulito e reso percorribile”. Il sindaco Pellegrino ha fatto sapere che da oggi lunedì 4 maggio riapre la villa Comunale per consentire soprattutto ai bambini di poter fare una passeggiata. Non riaprono, invece, i parchi giochi, almeno fino al 18 maggio. “Abbiamo provveduto a fare due sanificazioni e igienizzazioni delle strade e piazze dell’intero paese – ha continuato il sindaco Pellegrino – in sintesi: – SI alle visite ai parenti – No a riunioni di Famiglia – DIVIETO di spostarsi fuori Regione salvo per comprovate esigenze lavorative o per motivi di salute con l’obbligo di compilare l’autocertificazione – SI al cibo da asporto, da consumare a casa o in ufficio – SI ad attività motoria individuale distante da casa; rimane in vigore la fascia oraria tra le 6 e le 8,30 del mattino che viene riservata a quanti intendono svolgere attività sportiva anche con corsa veloce e senza mascherina (jogging), rispettando comunque il distanziamento sociale. – Si agli allenamenti dei professionisti per discipline individuali – No agli sport di squadra – Si alla ripartenza dei cantieri pubblici e privati. Continuano ad essere sospese le cerimonie civili e religiose. Sono certo che anche in questa fase, potrò contare sulla vostra collaborazione e comprensione. Per quanto riguarda la riapertura del cimitero, il sindaco Pellegrino con ordinanza sindacale, ne ha disposto la riapertura a partire da domani, martedì 5 maggio con delle precauzioni:

1. Sono consentite le visite ai defunti dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
2. Nelle Cappelle è consentito l’accesso di una sola persona alla volta;
3. Nello stesso momento il numero massimo di accessi consentiti non potrà superare le 40 persone.
4. I visitatori potranno trattenersi all’interno del civico cimitero per non più di 30 minuti;
5. I visitatori potranno accedere all’interno del Cimitero solo se dotati dei previsti dispositivi di protezione individuale di cui all’art.16 del decreto legge n.18/2020 (guanti + mascherine);
6. E’ vietato portarsi presso l’ingresso del cimitero Comunale in orari diversi da quello previsto;
7. E’ fatto obbligo di rispettare, sia in prossimità dell’ingresso del Cimitero che all’interno dello stesso, il prescritto distanziamento sociale;
8. E’ fatto obbligo per i cittadini di astenersi dalla visita ai defunti, in presenza di sintomatologia da infezione respiratoria acuta, febbre, tosse e dispnea;
9. E’ fatto divieto di baciare le immagini dei propri cari.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#