Mascherine della Regione Campania alle fasce deboli, il prezioso lavoro delle farmacie

Sono 500 mila le mascherine distribuite dalle farmacie della Campania messe a disposizione dalla Regione a favore delle fasce deboli della popolazione. Ad oggi ne sono state rendicontate 285. 230. Gli utenti raggiunti sono stati 156. 152. Tutto questo in una sola settimana e in un lavoro facoltativo e gratuito. Hanno aderito al progetto la quasi totalità delle farmacie campane collegate alla piattaforma Synfonia. Il rendiconto fornito alla task force regionale consente di identificare gli utenti a cui sono stati consegnati i presìdi di sicurezza. La rendicontazione non era prevista nell’accordo sottoscritto con la Regione. L’attività che, pur aumentando il carico di lavoro delle farmacie, è stata svolta per un senso di responsabilità dei farmacisti consentendo alla Regione di avere un quadro estremamente preciso sulla consegna delle mascherine e gli utenti raggiunti. “Sono numeri importanti – ha detto il presidente di Federfarma Campania, Nicola Stabile – che confermano la collaborazione convinta, efficace e puntuale delle farmacie al progetto varato dalla Regione. Ringrazio per la fattiva collaborazione tutti i colleghi che si sono mobilitati per raggiungere uno scopo così importante dal punto di vista sociale. Un grazie agli Ordini provinciali dei farmacisti e alle Associazioni provinciali di Federfarmache non hanno mancato di promuovere tra i colleghi l’adesione al progetto. Così come voglio sottolineare l’impegno della distribuzione intermedia e dei corrieri che svolgono un lavoro oscuro ma prezioso”.“La risposta della categoria al progetto di distribuzione delle mascherine – ha precisato Stabile – oltre che confermare la positiva percezione da parte dell’opinione pubblica, ha contribuito all’ulteriore riconoscimento della rete delle farmacie quale strumento istituzionale di riferimento per la realizzazione di progetti di rilevanza socio-sanitaria sul territorio”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#