Presentato il libro di Iskra “Italia rifugio” su migrazione, comunicazione e accoglienza. Il volume curato da Donato Di Sanzo

“Italia rifugio – Storia, rappresentazioni e condizioni dei richiedenti asilo e dei rifugiati a trent’anni dalla morte di Jerry Essan Masslo” è una pubblicazione ispirata e sostenuta da tre anni di attività del progetto siproimi (ex sprar) – casa di Miriam – a titolarità del comune di San Pietro al Tanagro e gestito dalla cooperativa sociale iskra. Il prodotto finale di un lungo percorso di accoglienza, incontri, confronti ed esperienze di vita. Il volume è stato curato da Donato Di Sanzo, con la collaborazione di Gennaro Avallone, Pasquale Sorrentino, Marco Omizzolo, Michele Colucci, Jean Renee Bilongo e Angelo Mastandrea, protagonisti degli eventi formativi realizzati durante i tre anni di attività. La prima presentazione è avvenuta ieri in videoconferenza alla presenza del sindaco di San Pietro al Tanagro, Domenico Quaranta, dell’editore Giovanni Viggiano de “La Penseur edizioni” e del presidente di Iskra, Umberto Sessa. 

“Con ognuno degli autori – ha detto di Sanza -, nei prossimi mesi, cercheremo di organizzare eventi di diffusione dei contenuti del libro, ma che ci porteranno a riflettere anche sul valore dell’immigrazione e della presenza straniera per il nostro paese. Per acquistare il volume si può scrivere una mail con il proprio indirizzo a volume.coopiskra@libero.it. Iil ricavato dalla vendita sarà interamente devoluto al finanziamento di azioni in favore di persone in condizione di fragilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#