Caccia a ladri in fuga, controlli alla movida, “indagini” su vandali e corse d’auto: il weekend di cronaca nel Vallo di Diano

Un fine settimana intenso per le forze dell’ordine del Vallo di Diano. I carabinieri della compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano Davide Acquaviva, nella serata di sabato hanno dato la caccia a una banda di ladri che ha colpito in alcune abitazioni periferiche di Polla. La banda, composta da almeno quattro persone, ha svaligiato due abitazioni ed è stata scoperta mentre cercava di derubare una terza abitazione. Sono fuggiti via tra le campagne di Polla. Non solo ladri, ma anche controlli alla movida per evitare assembramenti. Ieri sera i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti in un locale a Padula dopo diverse segnalazioni per assembramento. Sui vari gruppi social sono girate le immagini di tante persone all’esterno del locale – prive di mascherine – ma non risultano a ora denunce o multe. Non solo a Padula i controlli alla movida e a sanzionare eventuali irregolarità in merito alle restrizioni anti-Covid sono avvenuti in tutto il Vallo di Diano. Non solo carabinieri. Anche gli agenti delle varie polizie locali stanno portando avanti alcuni accertamenti. A Polla e San Pietro al Tanagro è “caccia” agli incivili che dopo aver consumato cibarie in luoghi pubblici hanno lasciato i rifiuti sul posto. E ancora: a Polla è stato anche rotto un vetro di un’abitazione privata. Tra Polla e Sant’Arsenio, infine, giungono denunce di auto a folle velocità e anche di “testacoda” in alcune aree del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#