Maturità: dal 15 giugno le scuole riaprono per l’insediamento delle commissioni, start anche per il Cicerone di Sala Consilina

Dalle 8:30 di lunedì 15 giugno 13 mila commissioni d’esame hanno iniziato ad insediarsi nelle scuole, formate da sei docenti interni e un presidente esterno, per svolgere la riunione plenaria in presenza, e decidere se procedere i colloqui con sorteggio o in ordine alfabetico. 

Entrano dunque dal vivo gli esami di maturità che si svoleranno a partire da mercoledì 17 giugno.

Il tutto si svolgerà seguendo con attenzione le disposizioni sanitarie previste dai protocolli di sicurezza, in effetti il numero giornaliero di candidati ammissibili al colloquio dovrà essere di massimo 5 unità, salvo diverse comprovate esigenze. 

Questo inedito esame di maturità sarà contraddistinto dalle regole del distanziamento stabilite dal Comitato tecnico scientifico. 

Anche al Cicerone di Sala Consilina le commissioni con i relativi presidenti si sono ritrovati nel plesso ITIS per gli indirizzi ITIS-MODA-IPSIA, plesso Geometra per l’indirizzo CAT-Geometra più CAT serale ed il plesso centrale per l’indirizzo LICEO Classico nel rispetto delle norme anti covid: distanziamento sociale, rilevazione della temperatura corporea, somministrazione di gel disinfettante e mascherine. 

Nelle giornate d’esame studenti e docenti, che entreranno nei vari istituti, dovranno mostrare un’autodichiarazione che attesti il proprio stato di salute e soprattutto di non avere febbre oltre i 37,5° e di non trovarsi in quarantena.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#