Maturità 2020, iniziati gli esami per 500mila studenti tra misure anti Covid e distanziamento

È iniziato alle 8,30 di mercoledì 17 giugno, tornando in classe dopo tre mesi, l’esame di maturità per 500 mila studenti italiani. Un esame dalle modalità inedite per l’emergenza Coronavirus che ha sconvolto anche la scuola italiana. 

Tra i più colpiti dalla crisi, conseguente al covid-19, ci sono sicuramente gli studenti del quinto anno delle scuole superiori, che hanno dovuto affrontare mesi di didattica a distanza in vista dell’esame di maturità, appena iniziato.

Alcuni affermano che sia andata meglio di come pensassero, altri invece hanno avvertito una sensazione di libertà provata poche volte prima, altri studenti ancora ritengono che questi ultimi mesi siano stati indimenticabili e che il contributo dei professori sia stato di grande aiuto. Qualcuno, inoltre, ha definito questa esperienza “surreale”, “particolare” o addirittura “traumatica”; corridoi vuoti, presenti solo i candidati convocati (cinque per commissione), due per volta in sede d’esame, con i docenti della commissione disposti a debita distanza in aula magna o altri spazi ampi, in modo da rispettare le regole del distanziamento sociale. 

Insomma un insolito esame di maturità che rimarrà nella storia, caratterizzato dalle colonnine di igienizzante nei corridoi, dalle mascherine, dall’auto-certificazione da consegnare all’ingresso e in molti casi anche dal rilievo della temperatura.

Quest’anno un’unica prova orale della durata di un’ora e nessuna corsa ai banchi in posizione migliore, assenti anche i pesanti dizionari e i genitori degli studenti che tradizionalmente attendevano la fine degli esami dei figli.

Intanto la ministra all’Istruzione, Lucia Azzolina ha proposto alle regioni di ritornare tra i banchi il 14 settembre, ma già dal primo tutte le scuole saranno aperte per recuperare le attività di apprendimento degli studenti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#