“Luigi c’è”: emozioni forti alla premiazione del Premio Letterario dedicato dal Rotaract al Comandante Morello

È sembrato davvero di percepire la presenza discreta e orgogliosa di Luigi Morello presso la Mondadori di Sala Consilina, in occasione della premiazione del Premio Letterario organizzato dal Rotaract Sala Consilina – Vallo di Diano e dedicato alla sua memoria.

“Luigi c’è”: emozioni forti alla premiazione del Premio Letterario dedicato dal Rotaract al Comandante Morello

“LUIGI C’È”: EMOZIONI FORTI ALLA PREMIAZIONE DEL PREMIO LETTERARIO DEDICATO DAL ROTARACT AL COMANDANTE MORELLO

Pubblicato da Italia Due su Lunedì 29 giugno 2020

Il ricordo e l’esempio del Comandante dei Vigili del Fuoco, vittima lo scorso mese di marzo del COVID, sono destinati a restare nella memoria collettiva della comunità del Vallo di Diano, e anche e soprattutto in quella dei più giovani. A confermarlo tutte le componenti della prima edizione del Premio Letterario: la partecipazione sentita da parte dei giovani, i contenuti densi di significato dei componimenti realizzati, la difficoltà di scegliere i vincitori, e infine le forti emozioni che hanno accompagnato la loro premiazione. Il primo posto è andato a Viola Nigro, di Sala Consilina, accompagnata sul podio da Carol Tarateta e Vincenzo Pica. Oltre agli attestati di partecipazione, riservati a tutti i partecipanti, gli organizzatori hanno consegnato ai vincitori anche i premi rispettivamente dal 250, 200 e 150 euro spendibili per acquisti effettuabili presso la Mondadori. La lettura dei loro componimenti ha fortemente commosso tutti i presenti ed in particolare i familiari di Luigi: la moglie Enza, le figlie Tina e Francesca e il fratello Alessandro. La Cerimonia conclusiva del Premio Letterario ha visto la partecipazione, tra gli altri, del presidente del Rotaract Club Amelia Borgia e del co-organizzatore Aldo Manno, del delegato del Rotary Club Sala Consilina – Vallo di Diano Antonio Gnazzo, del sindaco Francesco Cavallone e dell’Assessore alla Cultura Francesco Spinelli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#