Cappelli resta presidente dell’ordine degli avvocati di Lagonegro. Respinto il ricorso di alcuni legali lucani

Il Consiglio Nazionale Forense ha respinto il ricorso presentato da un gruppo di avvocati del Foro di Lagonegro con cui era stato chiesto l’annullamento dell’elezione dell’avvocato Cappelli. La sentenza è stata depositata nella giornata di ieri. Alla base del ricorso la presunta violazione di una legge del 2017 che prevede il divieto di candidatura per un terzo mandato consecutivo. Secondo quanto sentenziato il Consiglio ha ritenuto legittima l’elezione accogliendo la tesi difensiva. La tesi ha sottolineato come i mandati consecutivi svolti dall’avvocato Cappelli sono due e non tre, questo perché non può essere preso in considerazione il mandato svolto in seno al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Sala Consilina, soppresso in seguito all’accorpamento del Tribunale con quello di Lagonegro, in quanto l’Ordine accorpante, quello di Lagonegro, rappresenta un ente giuridico diverso rispetto a quello soppresso di Sala Consilina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *