Coronavirus, monito di De Luca: “Poca responsabilità. Così non arriviamo nemmeno a settembre”

“Se il clima nel Paese rimane quello attuale, di totale deresponsabilizzazione, noi non arriviamo nemmeno a settembre.
Il presupposto per governare la situazione, da qui alla primavera, quando avremo la disponibilità di un vaccino, è la responsabilizzazione dei cittadini e controllo rigoroso delle frontiere. Ad oggi non abbiamo né l’una, né l’altra delle situazioni. Uso della mascherina (nei luoghi chiusi, negli assembramenti) e lavaggio frequente delle mani sono fattori indispensabili. Bisogna che i nostri concittadini si convincano: o facciamo un piccolo sacrificio tutti, oppure avremo problemi. Sabato mattina faremo con la task force una valutazione per decidere se introdurre ulteriori misure di prevenzione del contagio”. Il duro monito di Vincenzo De Luca, Governatore Campano in merito alla situazione Coronavirus in Campania dove si segnale un aumento dei contagi. 

Coronavirus, ulteriori aggiornamenti

🔴#CORONAVIRUS: se il clima nel Paese rimane quello attuale, di totale deresponsabilizzazione, noi non arriviamo nemmeno a settembre.Il presupposto per governare la situazione, da qui alla primavera, quando avremo la disponibilità di un vaccino, è la responsabilizzazione dei cittadini e controllo rigoroso delle frontiere.Ad oggi non abbiamo né l’una, né l’altra delle situazioni.Uso della mascherina (nei luoghi chiusi, negli assembramenti) e lavaggio frequente delle mani sono fattori indispensabili.Bisogna che i nostri concittadini si convincano: o facciamo un piccolo sacrificio tutti, oppure avremo problemi.Sabato mattina faremo con la task force una valutazione per decidere se introdurre ulteriori misure di prevenzione del contagio.

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Giovedì 23 luglio 2020

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#