Sant’Arsenio, il Monte Carmelo trasformato in una discarica. Provvidenziale lavoro dei volontari del Servizio Civile

C’è solo da indignarsi e da vergognarsi dinanzi alla quantità di rifiuti rinvenuta in località”Lago” sul Monte Carmelo a Sant’Arsenio dopo la festa della Madonna del Carmine. Come da tradizione, con le dovute precauzioni anti Covid, è stato permesso di trascorrere la giornata  in un posto incantevole, meta di pic nic e di giornate immersi nella natura per tanti valdianesi. Un posto così bello, ed incontaminato,  deturpato, invece, ancora una volta dai soliti incivili che non conoscono le regole minime del rispetto per l’ambiente e del vivere in una comunità. Dalle bottiglie, ai piatti di plastica fino ad altri materiali. Buona prassi sarebbe raccogliere l’immondizia prodotta dopo una giornata in montagna, in una sacchetto e conferirla nei contenitori collocati sulla strada oppure smaltirla con la raccolta differenziata quotidiana. Ed invece tantissimi sacchetti di immondizia sono stati abbandonati accanto ai gazebo presenti sul Monte Carmelo. Uno scempio ambientale e morale al quale hanno posto rimedio i volontari del Servizio Civile del Comune di Sant’Arsenio, i quali con non poco lavoro hanno ridato decoro alla montagna, pulita nel dettaglio dallo squallore provocato. La mole di lavoro svolta è evidente anche dalla quantità di rifiuti raccolti e trasportati in paese, per un corretto smaltimento.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    …l’inciviltà sembra essere il segno distintivo di tanta parte del popolo valdianese. Purtroppo assistiamo quotidianamente ad episodi di inciviltà in ogni campo e spesso purtroppo sono giovani. Genitori sveglia e ricominciate anche voi ad educarvi e riacquistare i valori che avete perduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *