Una canzone per Violeta. La figlia Valentina ricorda la mamma: “affinché non accada mai più!”

“ Vorrei parlarti ancora, vorrei vederti tutt’ora, ma non posso. So che sei tu la mia dimora. E sarai sempre mia madre anche nelle luci dell’aurora”.

Una donna, giovanissima, è riuscita a trasformare il suo dolore, al sua terribile esperienza in arte. Con questa canzone, che si intitola “Mamma sei tu”, Valentina, ha voluto mandare un messaggio forte, diretto: “quello che è accaduto a mia madre non deve succedere mai più”. La mamma di Valentina, è Violeta uccisa nel novembre del 2018 dal marito a Sala Consilina. Valentina scrive nella sua canzone, realizzata con semplicità ma con una grande forza comunicativa: “Insieme eravamo delle perle. Tu eri forte come un leone. Sei una stella caduta dal cielo, stesa per terra con addosso un telo. Invece del fuoco sentivi il gelo”. Violeta, infatti, ha perso la vita in seguito alle ustioni provocategli dal marito, il quale appiccò un incendio nell’abitazione in cui si trovava la donna. A soli 32 anni, lasciando tre bambini. Valentina che allora aveva 12 anni, ricorda nella sua canzone le immagini di quel tragico giorno.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Maria Onorini ha detto:

    Carissima Valentina, mi ha colpito molto la tua storia e la tua canzone, bella ma piena di dolore. Sei una ragazza coraggiosa,vai avanti e segui i tuoi ideali perché sono alti,importanti.Tu li puoi raggiungere!Dici che ti piace la scuola, allora studia molto, punta sui tuoi insegnanti,sui tuoi amici più veri e raggiungi senza paura ciò che sogni: diventa carabiniere.Te lo auguro di cuore ! Un abbraccio con un grande “in bocca al lupo”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#