Coronavirus. Dodici persone positive a Caselle in Pittari. Il sindaco: “Tutti insieme ne usciremo”

Dodici persone contagiate dal Covid a Caselle in Pittari. “Purtroppo ciò che avremmo voluto che non si verificasse mai e’ accaduto. Dai tamponi , effettuati stamattina, sono risultate delle persone positive , tutte riconducibili ad un’attività commerciale che ,già da ieri ho provveduto a chiudere in via preventiva. Tutti i positivi e i loro familiari sono in quarantena obbligatoria. Stiamo ricostruendo la catena dei contatti e abbiamo circoscritto il focolaio. Voglio tranquillizzare l’intera popolazione che la situazione è sotto controllo. Tutti insieme ne usciremo ancora più forti”. Lo ha detto il sindaco Giampiero Nuzzo. Sono dieci le persone collegate all’attività commerciale.

Un focolaio da covid si e sviluppato nel piccolo centro interno di Caselle in Pittari, nel Golfo di Policastro. Sono 12 i tamponi positivi, tutti dipendenti dello stesso ristorante al centro del paese e di loro familiari. Alcuni sono asintomatici invece altri hanno lievi sintomi. Sono tutti in isolamento domiciliare. E’ stata disposta la quarantena per i nuclei familiari.  Ora si sta lavorando alla ricostruzione e della catena dei contatti: da domani saranno effettuati altri tamponi. La notizia è stata confermata anche dalla pagina ufficiale del comune di Caselle in Pittari. Il focolaio è stato circoscritto e l’attività commerciale chiusa.

Altri 6 casi di positività sono stati riscontrati tra i familiari di un positivo a Mercato San Severino risultato contagiato  nei giorni scorsi dopo una cena a Ferragosto. Non hanno sintomi. 4 positivi a Bellizzi, 4 a Salerno, 3 a Nocera Inferiore; 1 a Baronissi, 2 a Battipaglia, 2 a Pontecagnano Faiano, 1 Cava de’ Tirreni, 1 a Vietri sul Mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *