Guardia Nazionale Ambientale della Provincia di Salerno: boom di adesioni e grandi risultati sul territorio

Il lavoro svolto sul territorio della Provincia di Salerno dalla Guardia Nazionale Ambientale è di grande utilità. Crescono sempre di più le adesioni in forma volontaria per dedicarsi alla vigilanza ambientale, alle collaborazioni a supporto delle forze dell’ordine dislocate sul territorio nonché alla collaborazione con i sindaci del territorio. Il dirigente provinciale, Antonio D’Acunto, che ha creato un vero e proprio asse di collaborazione tra il territorio salernitano e la vicina Basilicata si ritiene molto soddisfatto per la crescita di adesioni e per il lavoro svolto dalle Guardie Ambientali. Il lavoro di squadra, spiega Antonio D’Acunto, è alla base dei risultati ottenuti. Eppure nonostante le numerose collaborazioni a  supporto degli enti comunali del territorio, c’è ancora qualcuno, aggiunge D’Acunto, che alle richieste di creare protocolli d’intesa per eventuali collaborazioni “rimangono scettici e rimandano con il classico le facciamo sapere. Quando invece la tutela ambientale dovrebbe essere una priorità per una comunità”: Tra i progetti in cantiere della Guardia Nazionale Ambientale della Provincia di Salerno quelli legati al mondo della scuola per creare maggiore sensibilità nelle nuove generazioni e far conoscere e capire loro l’importanza della tutale dell’ambiente e dei nostri territori. In progetto anche la realizzazione di un “Oasi del Cane” riservata naturalmente agli amici a 4 zampe per accogliere soprattutto quelli che hanno bisogno di cure e che sono stati abbandonati, cercando così di arginare il fenomeno del randagismo che dilaga su tutto il territorio salernitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#