Il Ruggi si illumina d’arancione in occasione della “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita” dal 14 al 20 settembre

La Torre Cardiologica del plesso “Ruggi”, in vista della “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita” (17 settembre), si tingerà di arancio nel periodo che va dal 14 al 20 settembre per richiamare l’attenzione sull’importanza della sicurezza delle cure. Quest’anno il tema della sicurezza delle cure assume un significato particolare nel contesto dell’epidemia COVID-19: la pandemia ha messo maggiormente in evidenza il fondamentale ruolo che gli operatori sanitari hanno svolto e continuano svolgere a livello globale.

La sicurezza degli operatori sanitari è da considerarsi come una priorità anche nella prospettiva della sicurezza dei pazienti, ragione per cui l’OMS ha proposto la tematica per la “Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti 2020” incentrandola sull’interrelazione tra sicurezza degli operatori sanitari e sicurezza dei pazienti. Lo slogan scelto dall’OMS è “Operatori sanitari sicuri, pazienti sicuri”: ciò sottolinea la necessità di un ambiente di lavoro sicuro per gli operatori sanitari come prerequisito necessario per garantire la sicurezza dei pazienti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#