Estate di fuoco nel Vallo dei piromani, fiamme alte anche a pochi metri dall’Area di Servizio Sala Consilina: VIDEO

Ancora un video impressionante: continua a bruciare il Vallo di Diano, in una estate 2020 nella quale gli incendi -quasi tutti di natura dolosa- hanno messo letteralmente a fuoco e fiamme quotidianamente diverse aree territoriali.

Estate di fuoco nel Vallo dei piromani: fiamme alte anche a pochi metri dall’Area di Servizio Sala Consilina Ovest

ESTATE DI FUOCO NEL VALLO DEI PIROMANI: FIAMME ALTE ANCHE A POCHI METRI DALL’AREA DI SERVIZIO DI SALA CONSILINA

Pubblicato da Italia Due su Mercoledì 16 settembre 2020

Al di là degli incendi più gravi nei territori montani di Polla, Atena Lucana e Sala Consilina, che hanno richiesto l’intervento anche di mezzi aerei per diversi giorni, la pianura valdianese in particolare tra agosto e settembre ha registrato centinaia di incendi. Un Vallo di piromani spregiudicati e irresponsabili, con danni evidenti all’ambiente che soltanto per caso non sono sfociati in qualcosa di più grave. Anche perché, una volta appiccato, non si possono mai prevedere completamente gli sviluppi di un incendio.  L’ultimo esempio in ordine di tempo è quello che ha visto alte fiamme nella giornata di ieri lambire l’Area di Servizio di Sala Consilina Ovest. Spinto dal vento, l’incendio ha interessato una vasta zona, e soltanto per un caso fortunato e per la direzione obliqua del vento, non ha raggiunto l’Area di Servizio, frequentata in questo periodo da tanti automobilisti di passaggio. Quasi contemporaneamente e sempre nella stessa zona, un altro incendio con fiamme alte ha lambito a lungo l’Autostrada del Mediterraneo. Sono soltanto gli esempi più recenti di comportamenti diffusi e spregiudicati che hanno caratterizzato l’estate del Vallo di Diano, mai in queste proporzioni. Tante le segnalazioni arrivate per danni causati non soltanto a campi e colture agricole, ma anche all’ambiente con queste enormi quotidiane nuvole, dense di fumo nero, sprigionate dalle fiamme. Lascia attoniti la consapevolezza che dietro tutti questi disastri c’è quasi sempre la mano dell’uomo: un Vallo di piromani mai come in questa estate 2020, quasi a voler sfogare rabbia e frustrazioni represse durante il lockdown, sfidando la natura.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#