L’andamento del Covid-19 nel salernitano: in una settimana “scoperte” dall’Asl 55 persone positive

In provincia di Salerno ad ieri sono 55 le persone positive al Covid-19. Il consueto report dell’Asl Salerno che analizza la settimana che va dal 7 a 15 settembre mette in risalto dei dati interessante. Prima di tutto l’età media dei deceduti a causa del Coronavirus è tra i 71 e 90 anni con 50 morti. Sono 13 le persone nella fascia d’età tra i 40 ed i 60 anni ad aver perso la vita a causa del virus. Il maggior numero di casi positivi dall’inizio della stagione estiva si è registrato il 29 agosto, con  36  persone in tutta la provincia di Salerno risultate positive al Covid. Si attesta al 75% la mortalità di persone di sesso maschile, mentre il 25% di decessi è di sesso femminile. In tutto gli attuali positivi nel salernitano sono 360, i guariti 803 ed i deceduti 71. Dal 30 giugno al 3 luglio si attestava sullo zero il numero di persone ricoverate nei reparti Covid delle strutture ospedaliere dell’Asl Salerno. Numero, che purtroppo ha avuto una risalita a partire dal 28 luglio con 17 ricoveri fino ad arrivare alle 32 persone ricoverate in reparti Covid il 15 settembre. Ai 55 positivi di una settimana bisogna però aggiungere un altro dato importante: nell’arco di 7 giorni sono stati eseguiti 2987 tamponi e 2932 sono risultati negativi. Dati da tenere in considerazione per un’analisi su quello che accade nel territorio salernitano: per evidenziare l’importante attività di prevenzione messa in atto che ha permesso di scovare diverse persone positive, spesso asintomatiche. A questa importante attività, però, bisogna associare il buonsenso dei cittadini: utilizzo della mascherina, igienizzazione delle mani, evitare assembramenti, rispettare le quarantene e soprattutto evitare contatti con altre persone quando si è in attesa dell’esito del tampone.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#