Marsicovetere, focolaio di coronavirus in una Rsa: 30 casi, morta un’anziana

Sono trenta i contagi registrati in una Rsa a Marsicovetere, in provincia di Potenza. Tra le persone ospitate nella struttura c’era anche una signora di 90 anni che è morta nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza dove era stata ricoverata. Ad annunciarlo, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. ”La regola che ci siamo dati nella nostra regione, è quella della prevenzione – ha affermato Bardi – per questo risulta importante lo screening che stiamo facendo nelle Rsa, tra le forze dell’ordine, tra gli operatori sanitari. Grazie a questo sistema di monitoraggio abbiamo scoperto un focolaio di una trentina di persone positive in una Rsa a Marsicovetere. Un dato che non ci deve spaventare. L’Asp ha attuato tutte le misure del caso per prevenire ulteriore contagio. Lo screening che stiamo facendo sulle Rsa serve a spegnere eventuali focolai di Covid. Da agosto, i numero di tamponi è stato incrementato del 50%”- ha proseguito il governatore lucano che ha invitato ad osservare le regole anti-Covid e la massima cautela in questo momento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#