Coronavirus, nuovi casi al “Ruggi” e “Umberto I”. Il sindaco di Salerno negativo dopo positività di uno stretto collaboratore

Tra i 22 nuovi casi di Coronavirus resi noti ieri dall’Asl Salerno c’è anche un infermiere in servizio all’ospedale “Umberto I ” di Nocera Inferiore. L’uomo, in servizio nel reparto di Medicina, dopo aver accusato febbre si è sottoposto a tampone risultando positivo al virus. Il reparto è stato sanificato e sono stati sottoposti a tampone gli infermieri del reparto ed i pazienti. Dopo i controlli   sono attualmente 11 le persone rimaste contagiate tra operatori sanitari e pazienti del reparto in cui lavora l’uomo. Anche al “Ruggi” di Salerno altri 10 lavoratori sono risultati positivi al Covid_19 dopo il caso di positività del Primario del reparto di Urologia. Rimanendo a Salerno apprensione per il sindaco Vincenzo Napoli dopo che un suo stretto collaboratore è rimasto contagiato. Il sindaco si è sottoposto a tampone risultando negativo. Sono intanto in corso gli accertamenti sugli altri componenti dello staff del primo cittadino. Nel Salernitano i 22 casi di Coronavirus accertati ieri sono così ripartiti: 7 a Salerno città, 5 a Nocera Inferiore, 3 a Baronissi, 1 a Battipaglia, Campagna, Cava de’ Tirreni, Castel San Giorgio, Ravello, Ascea e Mercato San Severino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *