Sassano, il 26 ottobre si ricordano Giovanni Rubino e tutte le vittime della strada nel segno della solidarietà

Anche quest’anno a Sassano l’anniversario della scomparsa di Giovanni Rubino, che perse la vita nel 2012 a causa di un tragico incidente stradale, diventa occasione per ricordare tutte le vittime della strada.

Sassano, il 26 ottobre si ricordano Giovanni Rubino e tutte le vittime della strada nel segno della solidarietà

SASSANO, IL 26 OTTOBRE SI RICORDANO GIOVANNI RUBINO E TUTTE LE VITTIME DELLA STRADA NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETÀ

Pubblicato da Italia Due su Mercoledì 14 ottobre 2020

Giovanni, soprannominato dai suoi amici “piccola peste”, morì all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania a soli 22 anni, in seguito alle ferite riportate nell’incidente verificatosi sulla Strada Provinciale 78, nei pressi della chiesa di San Rocco. A 8 anni da quel tragico evento, il fratello Michelangelo e la sua famiglia lo ricorderanno con una celebrazione Eucaristica, celebrata nell’anniversario della sua morte, ma che diventa occasione per ricordare tutti coloro i quali hanno perso la vita a causa di incidenti stradali, ed in particolare i giovani scomparsi prematuramente nel Vallo di Diano.

La Santa messa verrà celebrata, nel pieno rispetto di tutte le vigenti normative anti-COVID, lunedì 26 ottobre con inizio alle 18:00 nella chiesa “Madonna di Pompei” a Silla di Sassano. Anche quest’anno al ricordo di Giovanni Rubino si abbinerà una lodevole iniziativa voluta dal fratello Michelangelo e dai suoi familiari nel segno della solidarietà. Lo scorso anno la famiglia Rubino aveva donato al Comune di Sassano un defibrillatore, posizionato nella Villa Comunale “P. Borsellino”. Anche quest’anno il dono scelto è di estrema utilità: si tratta infatti di un sanificatore per ambiente che verrà consegnato all’Asilo Materno di Silla di Sassano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#