Chiusura scuole in Campania, il vicesindaco di Padula Cimino: “De Luca pensi alle famiglie in difficoltà”

“Chiudere in blocco le scuole non è la migliore soluzione, soprattutto perché nel Vallo di Diano non ci sono fortunatamente situazioni ingestibili”, è il commento del Vicesindaco di Padula con deleghe all’istruzione e alle politiche sociali Michela Cimino, alla decisione presa dal Presidente della Regione Campania De Luca.

“La didattica a distanza – continua la Cimino – utilizzata negli istituti scolastici, per sopperire alle lezioni in presenza degli alunni non hanno lo stesso significato per tutti. Ci sono tante famiglie numerose, infatti, che purtroppo non possono permettersi di comprare dispositivi digitali per far seguire le lezioni ai propri figli. Mi fa male ascoltare e vedere la sofferenza di famiglie che non possono aiutare i propri bambini nel fornirgli un computer o un semplice tablet ad uso scolastico. Il caro Presidente De Luca dovrebbe prodigarsi per aiutare le fasce in difficoltà. Sicuramente – ha concluso il vicesindaco – il buon senso di tutti noi sarà l’elemento determinante per fronteggiare l’epidemia da Covid-19, per cui è doveroso indossare i dispositivi di protezione e rispettare tutte le normative anti Coronavirus”.

Una risposta

  1. gerbasino@ ha detto:

    Perche non ci pesa LEI !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#