Sassano, la signora Maria Ricciardone spegne 100 candeline

Un traguardo invidiabile, riflesso negli occhi brillanti e profondi della signora Maria Ricciardone, che oggi 28 ottobre, taglia l’ammirevole traguardo dei 100 anni.

Un compleanno diverso quello di Maria: non solo per l’ingente mole di candeline da spegnere, ma anche per la comprensibile rigidità dei protocolli di sicurezza anti covid, che per lei, si traducono in una serie di malinconiche rinunce. Niente abbracci, niente baci, nessuna vicinanza fisica da parte dei parenti più stretti. Simbolo di amore e sacrificio, di fede e speranza.

La signora Maria è nata il 28 ottobre del 1920, a Sassano. Vedova del marito Giuseppe Ferro e madre di Michele, proprietaria per anni di un negozio di generi alimentari, oggi è stata festeggiata dalla sua famiglia nel pieno rispetto delle normative anticovid in vigore.

Un momento speciale per il paese, che può sorridere, per qualche minuto, in questo momento difficile segnato dalla pandemia. Un augurio speciale di buon compleanno è stato espresso anche dal sindaco Domenico Rubino e dall’Amministrazione Comunale, i quali hanno omaggiato la signora Maria di una pergamena ricordo e della torta .

“Ho avuto il privilegio di incontrare Maria – dichiara il primo cittadino – e aver condiviso con lei e la sua famiglia questa importante tappa della vita. La nostra concittadina, lavorando con sacrificio, rappresenta un modello di vita da seguire. La lunga giovinezza di Maria è il riflesso di un patrimonio prezioso fatto di tradizioni, valori civili e morali. Una donna forte che ha ancora molto da insegnare a tutti noi ed un esempio soprattutto per i più giovani”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#