Salerno: “Spostare le Luci d’Artista a Pasqua”. La proposta degli albergatori

Otto albergatori propongono di non cancellare, ma di spostare le “Luci d’Artista” a Pasqua. Una proposta che ha trovato il benestare di molti commercianti salernitani. Gli albergatori hanno scritto  un documento nel quale sono contenute una serie di proposte al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, al presidente della giunta regionale, Vincenzo De Luca  e al presidente della Camera di Commercio, Andrea Prete. Gli imprenditori vorrebbero sfruttare le festività pasquali, nella speranza che l’emergenza Coronavirus si sia attenuata. Ma nel frattempo propongono di utilizzare i mesi a venire per creare un progetto di valorizzazione in chiave cultura che coinvolga varie figure istituzionali. Un modo per illuminare la città di speranza e provare a lasciarsi alle spalle l’incubo del Covid-19. Un proposta che piace ai commercianti salernitani, dicevamo, ormai rassegnati a non fare affidamento sul periodo natalizio per incrementare le vendite. Sono in molti ad essere d’accordo che “farle adesso sarebbe da irresponsabili” ma avallano l’idea di spostarle in primavera nella speranza di risollevare le vendite nel periodo delle festività pasquali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *