Il Vallo di Diano “vince” la gara di solidarietà per Federica. Oltre 50 donatori di sangue oggi al “Curto”. La raccolta continua nei prossimi giorni

Una vera e propria gara di solidarietà per Federica Tropiano, la ragazza rimasta gravemente ustionata a Teggiano per la quale era, ed è ancora necessaria la donazione di sangue 0 negativo. Una gara che vale sempre disputare e non certo “solo” per vincere e alla quale il Vallo di Diano ha risposto presente. Questa mattina si sono presentati al Centro Trasfusionale del “Luigi Curto” di Polla circa 50 persone per donare il sangue. Altri potranno donarlo anche nei prossimi giorni. Prima, come hanno fatto circa le cinquanta persone di questa mattina, bisognerà effettuare il triage e specificare che la donazione che si sta effettuando è destinata a Federica Tropiano, ricoverata all’ospedale Cardarelli di Napoli. Medici, tecnici e infermieri del reparto pollese stanno lavorando senza sosta sia ovviamente per la 21enne di Teggiano sia anche per il lavoro ordinario. Come ha risposto presente il territorio valdianese, ha fatto altrettanto quello napoletano. Anche all’ospedale Cardarelli, nel Centro Trasfusionale sito al piano terra del Padiglione E in molti hanno donato il sangue per Federica, rispondendo all’appello della famiglia. Per donare il proprio sangue per Federica oltre ad appartenere al gruppo sanguigno 0 rh negativo, non bisogna essere affetti da gravi patologie o anemici, e non bisogna aver fatto tatuaggi negli ultimi 6 mesi.

“Siamo davvero grati a tutti quanti hanno voluto aiutare la nostra Federica – fanno sapere i familiari della 21enne vittima di un incidente domestico – ed è per noi e per Federica un’azione che ci dà forza di reagire. Ringraziamo coloro i quali hanno donato il sangue, chi ha dedicato un pensiero a Federica, gli operatori sanitari che si stanno mostrando tanto disponibili, così come le associazioni e ovviamente gli organi di stampa”.

La gara non è ancora vinta e si può, e si deve, ancora partecipare anche nei prossimi giorni. Si potrà donare il proprio sangue 0 negativo al Centro trasfusionale di Polla dicendo che è per Federica. E se non si ha quel tipo di sangue, si può donare lo stesso perché la donazione del sangue è sempre necessaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#