Covid: in fuga dal virus, lasciano gli Stati Uniti e scelgono Pollica per il loro futuro

La paura del Covid-19 e la voglia di tornarsene a casa, in Italia. E la grande fortuna di avere un rifugio in un «paradiso terrestre», Pollica-Acciaroli, nel cuore del Cilento. Comincia così la storia, raccontata dal giornalista Antonio Vuolo sul quotidiano “Il Mattino”, di Anna Ponzo, 48 anni, e Luciano Canale, 45 anni, napoletani doc, che lo scorso 12 maggio decidono di lasciare il Maryland e gli Stati Uniti, dove lui lavora per la Banca Mondiale, insieme ai figli, Luca ed Eva, per vivere a Pollica-Acciaroli, dove già possedevano una residenza, e lasciarsi alle spalle un’America invasa dal Coronavirus.

Immagini ed intervista: Antonio Vuolo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#