La Calabria passa in zona arancione, l’ex prefetto Guido Longo è il nuovo commissario alla sanità. La Campania potrebbe uscire dall’area rossa

Il Consiglio dei Ministri ha nominato commissario ad acta alla sanità in Calabria, l’ex prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo. Ad ufficializzarlo su twitter il premier Giuseppe Conte, nello stesso momento in cui il Ministero della Salute ha reso noto il passaggio della Calabria da zona rossa ad area arancione. Il Ministro Roberto Speranza, infatti, firmerà l’ordinanza in vigore da domenica prossima in considerazione dell’indice di trasmissibilità sceso sotto quota 1 in regione. Il valore Rt è fermo a quota 1 anche in Campania, altra regione che potrebbe passare dalla zona rossa a quella arancione. Si attendono ulteriori decisioni da parte del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità che nel frattempo attraverso il monitoraggio settimanale hanno constatato una discesa della curva e un abbassamento dell’ indice RT. Il valore misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva e rappresenta il numero medio delle infezioni prodotte da ciascun individuo infetto dopo l’applicazione delle misure di contenimento della pandemia di Covid-19.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    …….sono cominciate le grandi manovre delle piccole,medie e grandi imprese ,oltre alla marea di postulanti del reddito di parassitismo, dei bonus, dei ristori , per lo sbracamento di natale e per spremere altro denaro a sbafo!!Tutto questo nella incapacità di questo governo di fare il proprio mestiere e della sempre più opprimente gazzarra che la peggiore opposizione della storia di questo paese mette in scena ogni giorno ad uso degli stolti. Intanto la parte migliore del paese continua a fare il proprio dovere, come sempre, pagando le tasse, lavorando e cercando di dare una mano. La domanda è :” Quanto potrà durare questa bagatella prima del tonfo definitivo fragoroso e letale per tutto il paese??” E non fatevi ingannare dalla falsa ed ipocrita ridicola collaborazione che i vari salvini, meloni e berlusca stanno offrendo al governo. Tutto ha uno scopo ben definito e preciso “spartirsi il fiume di denaro proveniente dall’EUROPA E CONTINUARE A FARE I LORO SPORCHI AFFARI SULLA PELLE DELLA POVERA GENTE”!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *