Pasticceria D’Elia. Nel laboratorio del Maestro Manfredi per scoprire come “nasce” il panettone artigianale “Green Planet”

Un’eccellenza del territorio, il Maestro Pasticciere Domenico Manfredi della Pasticceria D’Elia di Teggiano ha creato ancora una volta un prodotto di grande qualità, apprezzato a livello internazionale. Stiamo parlando del “Green Planet”, il panettone che gli ha fatto conquistare la Medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali nel corso dei quali sono stati sanciti i migliori panettoni a livello internazionale. Il Green Planet è un esplosione di gusto e colori. Ma come viene creato, in modo esclusivamente artigianale, un panettone così buono? Nelle immagini, le fasi salienti della produzione del panettone. Siamo, infatti, entrati nel laboratorio del Maestro Manfredi a Teggiano, dove i panettoni vengono realizzati   interamente a mano. Uno ad uno. Qui il maestro con tanto amore e passione insieme alla moglie Marilena e ai figli porta avanti da più di 30 anni l’attività di famiglia,  spingendosi sempre  oltre   nella ricercatezza dei gusti utilizzando ingredienti del territorio e del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Da qui il nome “Green Planet” : “Pianeta Verde”  il panettone del Parco. Ingredienti principali del panettone è la mela verde, la pera lardara vera perla rara del Parco, il lime, la spirulina, un pesto al basilico e menta, ed ancora  un ingrediente ancor più particolare è lo yuzu, un agrume giapponese, ed una glassa al Pistacchio e Spirulina. Il panettone di Domenico Manfredi apprezzato  in Italia ed  anche a  livello internazionale sbarca anche il alcuni negozi del negli Stati Uniti: nel Bronx  e di Manhattan. Anni di impegno e dedizione, che il Maestro dedica a tutti i suoi clienti per  offrire sempre il meglio e sempre più qualità con tanto amore per la propria terra e per l’arte pasticciera.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *