Screening scuole a Polla, individuato un solo positivo al Covid. Il sindaco Loviso dispone altri due tracciamenti nelle prossime settimane

E’ terminato ieri sera come già annunciato dal Comune di Polla, lo screening con test antigenico per il Covid sulla popolazione scolastica degli istituti dell’Infanzia e prima/ seconda elementare della primaria presenti nella cittadina. Su 73 tamponi eseguiti su docenti, personale Ata e alunni, 1 solo ha dato esito positivo. “L’amministrazione- si legge in una nota stampa- ha inteso anticipare con questo screening anche le attività che sta organizzando la Regione Campania, per garantire la necessaria tranquillità alle famiglie per il rientro a scuola previsto lunedì 11 gennaio. Il sindaco Massimo Loviso approfitta anche per annunciare altri due tracciamenti epidemiologici sulla popolazione scolastica in vista della riapertura delle altre classi della primaria del 18 gennaio e delle medie e superiori del 25 gennaio.

Loviso risponde a Di Benedetto sullo screening anche ai genitori degli studenti: “Noi seguiamo i protocolli dell’Iss”

Il primo cittadino risponde alle recenti dichiarazioni del consigliere di minoranza di Polla Unica, Di Benedetto che ha proposto uno screening anche sui genitori degli alunni che torneranno nelle prossime settimane a scuola. “Noi seguiamo i protocolli dell’Iss (Istituto Superiore di Sanità) e collaboriamo con l’Asl. Avviare altre attività di screening senza seguire le direttive che ci impongono le autorità sanitarie e nazionali ci sembra speculare. Estenderemo questa attività di tracciamento anche per gli studenti delle altre classi della primaria e medie/superiori e di conseguenza anche al personale scolastico in servizio presso gli istituti della nostra cittadina, in vista del ritorno alla didattica in presenza lunedì 18 e 25 gennaio per il resto delle altre fasce scolastiche. L’amministrazione ha pagato in proprio queste attività, fra l’altro già avviate la scorsa primavera”- conclude Loviso. Si tratta infatti della sesta attività di screening eseguita a Polla su varie fasce della popolazione e in particolar modo su quella scolastica da aprile fino ad oggi per monitorare la situazione epidemiologica e per evitare la diffusione del coronavirus.

 

Potrebbe interessarti anche:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *