La denuncia dei leghisti campani: “La card per le vaccinazioni di De Luca è una follia incostituzionale”

I parlamentari campani della Lega si dicono fortemente contrari all’introduzione della card sulla vaccinazioni, annunciata dal governatore della Regione. “De Luca chiarisca subito lo scopo della fantomatica card sulla vaccinazione anti Covid in Campania”-  a dichiararlo attraverso una nota stampa: Gianluca Cantalamessa, Pina Castiello, Ugo Grassi, Francesco Urraro e gli eurodeputati Lega Francesca Donato, Valentino Grant e Lucia Vuolo.
“Se, come lo stesso governatore ha lasciato intendere, fosse davvero quello del patentino da esibire per poter accedere a bar, ristoranti, cinema o a qualsiasi altro esercizio pubblico, si tratterebbe di una iniziativa palesemente incostituzionale. Un’autentica follia. I cittadini devono essere totalmente liberi di poter scegliere se vaccinarsi o meno senza subire condizionamenti o ricatti psicologici. Incoraggiare a vaccinarsi è un conto, discriminare un altro. Differenza abissale nota, almeno per il momento, perfino al commissario Arcuri. Attendiamo di sapere se lo sia anche per De Luca”- concludono gli esponenti leghisti.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fuscoantonio ha detto:

    …..mi meraviglia il richiamo al rispetto costituzionale di razzisti, populisti ignoranti e gretti che hanno fatto della disobbedienza ad ogni legge e regola dello stato la loro bandiera. Gente che può incantare solo gli stolti come loro. Ben Venga la card e speriamo si faccia presto continuando con l’efficienza dimostrata nella prima fase di vaccinazione. Sono tanti gli anziani afflitti da patologie che aspettano e temono di non fare a tempo. Infine mi auguro che lo sceriffo controlli gli elenchi delle vaccinazioni ad evitare “infiltrazioni” come quelle di modena che conoscendo gli italiani sono possibili ovunque. Bene anche la delega ai medici di famiglia che nella maggio parte hanno dimostrato di essere organizzati, seri,efficienti ed onesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *