Le telecamere di Freedom e Roberto Giacobbo entreranno nelle Grotte di Pertosa-Auletta

Le telecamere della settima puntata della nuova stagione di “Freedom – oltre il confine” di Roberto Giacobbo su Italia 1, attraverseranno anche le Grotte di Pertosa e Auletta. Le telecamere di Freedom raggiungeranno la provincia di Salerno ed entreranno nelle grotte le uniche in Italia dove sia possibile navigare un fiume sotterraneo, che naturalmente Roberto Giacobbo navigherà. Il programma darà risalto al primato delle grotte: essere le uniche in Europa in cui si siano conservati i resti di un villaggio a palafitte risalente a 3.500 anni fa. Giacobbo ricostruirà la vita degli antichi uomini che le hanno abitate fino a raggiungere un capolavoro della natura che non può che lasciare tutti senza parole.

 

La puntata partirà dalla Puglia con un’indagine su dei veri e propri “cold case” del passato. Roberto Giacobbo entrerà nel Laboratorio di Antropologia Fisica dell’Università del Salento, dove un team di studiosi sta esaminando alcuni scheletri ritrovati nell’area di Roca Vecchia, vicino Lecce, che hanno rivelato una pagina di storia sconosciuta, riguardo una delle più grandi e antiche battaglie dell’età del bronzo. Quindi grazie ad una speciale telecamera di Freedom, svelerà cosa si nasconde all’interno della “Bocca della verità” di Roma. In questo nuovo episodio del Museo dell’Impossibile, Roberto Giacobbo racconterà cosa c’è di vero nelle assurde vicende legate al mondiale di calcio del 1942, il mondiale dimenticato. Le telecamere di Freedom mostreranno, inoltre, i tavoli da gioco di quello che può essere considerato il primo casinò d’Europa. Quindi si passerà alle Grotte di Pertosa e Auletta e si proseguirà ancora con le campane del Molise e la leggenda del Pozzo di San Patrizio in Irlanda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *