Uccisione in Congo dell’Ambasciatore Attanasio. Amava il Cilento ed aveva ricevuto il Premio Nassyiria per la Pace

L’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e un carabiniere della sua scorta sono stati uccisi in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nel Congo orientale  a Goma. Attanasio era molto legato al Cilento e aveva ricevuto il premio Nassirya a Licusati lo scorso anno dalle mani del presidente dell’associazione organizzatrice “Elaia”, Vincenzo Rubano. Lo scorso ottobre il Premio Internazionale Nassiriya per la Pace era stato consegnato, in seduta straordinaria, all’ambasciatore d’Italia in Congo Attanasio e alla moglie Zakia Seddiki.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *